La piazzetta di Ognina ha una nuova denominazione in onore del magistrato Scidà

La piazzetta di Ognina ha una nuova denominazione in onore del magistrato Scidà

Da diverso tempo il Comune di Catania attua diversi cambiamenti nella toponomastica cittadina sostituendo personaggi storici e “datati” con personaggi locali di rilievo, i quali sono spiccati in diversi ambiti o divenuti “martiri” per mano della criminalità organizzata.

La piazzetta a fianco del porticciolo di Ognina, sul lungomare, proprio di fronte all’istituto scolastico Nautico cambia denominazione. È stata scoperta la nuova targa che intitola la piazzetta di Ogina al magistrato e già presidente del Tribunale dei Minorenni di Catania Giambattista “Titta” Scidà, scomparso nel 2011.

A spiegarne la scelta ricaduta sul magistrato è stato il prefetto di Catania Maria Carmela Librizzi: «Un presidio di legalità, antesignano nelle denunce contro la criminalità organizzata a Catania». Il Commissario Straordinario del Comune Federico Portoghese ha aggiunto: «L’importanza di gesti come quest’intitolazione, che vanno spiegati ai più giovani perché riguardano personalità esemplari. È un bene che Scidà sia già stato ricordato anche in altri comuni della provincia e dall’Università di Catania con i laboratori».

La decisione dell’intitolazione a Scidà della piazzetta di Ognina è avvenuta nel febbraio del 2021. La targa posta nella piazzetta reca la seguente scritta: «Al magistrato Giambattista Scidà, per numerosi anni presidente del Tribunale dei Minori di Catania, che denunciò l’arruolamento nella mafia dei ragazzi di Catania e delle sue periferie».

Rispondi