Consegnato il nuovo pronto soccorso all’ospedale San Marco

Consegnato il nuovo pronto soccorso all’ospedale San Marco

Quest’oggi è stato consegnato alla città il nuovo pronto soccorso dell’ospedale San Marco. Il significativo evento è stato evidenziato dalla presenza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, il Sindaco di Catania Salvo Pogliese, il rettore dell’Università di Catania Francesco Priolo, l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, il direttore generale dell’azienda ospedaliero universitaria policlinico “G. Rodolico-San Marco” Gaetano Sirna e il prefetto Maria Carmela Librizzi. Presente anche l’arcivescovo metropolita Salvatore Gristina per la benedizione di rito.

Il nuovo pronto soccorso è fondamentale per sopperire alla mancanza di una struttura adeguata nel quartiere di Librino. La nuova struttura di emergenza-urgenza è la quarta della città ed aprirà ufficialmente al pubblico giovedì 9 dicembre alle ore 9.

L’Azienda ospedaliero universitaria è così in grado di assicurare un’assistenza in emergenza-urgenza che copre l’utenza di un’area molto vasta del territorio etneo: dalla parte Sud, dove sorge il San Marco, alla parte Nord del capoluogo dove, già dal 2018, opera il Pronto soccorso dell’altro presidio aziendale, il “Gaspare Rodolico” di via Santa Sofia.

L’assessore Razza ha dichiarato: «Non c’è provincia e non c’è territorio della Sicilia che non sia interessato da un intervento di ricostruzione edilizia o di miglioramento tecnologico. È il lavoro di quattro anni. Questa è una struttura che si pensava rimanesse una cattedrale nel deserto che per molti anni la Regione non era riuscita a completare. Adesso si chiude la fase di completamento».

Rispondi