Lite tra famiglie alla prima comunione, Brigadiere tenta di mediare: ferito con colpo di pistola (I FATTI)

Lite tra famiglie alla prima comunione

La deplorevole azione all’interno della chiesa è accaduta a Santa Maria degli Ammalati, frazione di Acireale. Un giorno che doveva essere di festa si è tramutato in un incredibile parapiglia terminato con un gravissimo atto nei confronti di un brigadiere dei carabinieri di 43 anni.

Nella chiesa dell’area catanese si stava celebrando il rito della prima comunione alla presenza delle famiglie. Nel momento in cui si doveva procedere alla somministrazione della prima comunione è scattata una furibonda lite tra due delle famiglie presenti.

Il sottoufficiale, presente alla cerimonia e fuori servizio, ha tentato di mediare tra le famiglie e sedare la lite in corso sul sagrato. Uno dei “contendenti” anziché ascoltare il militare ha deciso d’estrarre una pistola ed esplodere un colpo in direzione del brigadiere.

Il colpo di pistola ha centrato il brigadiere alla testa. Il sottoufficiale quarantatreenne, ferito gravemente, è stato trasportato e ricoverato con la prognosi riservata all’ospedale Cannizzaro.

Rispondi