Pedonalizzazione sperimentale della zona di Castello Ursino ma solo per sei giorni (I DETTAGLI)

Pedonalizzazione sperimentale della zona di Castello Ursino ma solo per sei giorni (I DETTAGLI)

Non sarà estesa nemmeno ad un’intera settimana la sperimentazione di un’area pedonale tra piazza Federico di Svevia ed alcune vie prospicienti al Castello Ursino. Niente auto, dunque niente posteggiatori abusivi e la possibilità per cittadini e turisti di godersi l’immaginifica piazza. Saranno diverse le vie coinvolte dalla pedonalizzazione valida dal 17 al 22 settembre.

La piazza Federico di Svevia, al cui centro vi è lo storico Castello Ursino ospitante il museo civico, potrebbe trovare una breve pausa dalla sosta selvaggia e gli immancabili posteggiatori abusivi, piaga sociale “trasparente” per le istituzioni ma che quotidianamente attanaglia residenti, turisti e avventori dei locali di zona.

La sperimentale area pedonale potrebbe “alleggerire” piazza Federico di Svevia sia dalle estorsioni quotidiane agli automobilisti ma soprattutto alla vista, donando un’immagine cristallina del Castello Ursino senza auto. Purtroppo la pedonalizzazione non avrà effetti sulla microcriminalità, che tristemente perpetua in zona.

La sperimentale pedonalizzazione sarà effettuata dal 17 al 22 settembre, non raggiungendo nemmeno una piena settimana di prova. L’area pedonale sarà attiva solamente nelle ore serali, lasciando intatta la viabilità giornaliera.

La scelta di pedonalizzare piazza Federico di Svevia non proviene dalla ferrea intenzione di riqualificare la zona intorno al Castello Ursino ma è semplicemente un gesto rientrante nell’ambito della settimana della mobilità sostenibile: manifestazione di carattere europeo a cui la giunta comunale ha aderito, per sensibilizzare i cittadini a un utilizzo più razionale del mezzo privato a favore di quello pubblico.

Il Sindaco di Catania Salvo Pogliese ha dichiarato: «La zona del Castello Ursino ha subito notevoli trasformazioni con l’apertura di numerose attività commerciali e un crescente aumento di frequentatori della zona, caratterizzata dalla presenza del maniero federiciano e del museo civico, meta di turisti e visitatori ma anche ospiti di pub e ristoranti nelle ore serali con il fronte del Castello illuminato. Riteniamo che il dialogo sia il modo migliore per raggiungere l’obiettivo che da tempo auspichiamo e come sollecitano giustamente le associazioni di tutela ambientale. Insieme ai commercianti e ai residenti della zona di Castello Ursino, abbiamo comunemente deciso di valutare con attenzione il risultato di questa sperimentazione».

Nel dettaglio, l’area interessata alla pedonalizzazione, con interdizione degli autoveicoli dalle ore 19 alle 24, riguarderà: via Castello Ursino (da via Riccardo da Lentini a piazza Federico di Svevia), piazza Federico di Svevia (carreggiata ovest, carreggiata nord, carreggiata sud e carreggiata est da carreggiata sud-via Bufalo a via Grimaldi), via Alaimo, via Sant’Angelo Custode (da piazza Federico di Svevia a via Plebiscito) e via Bufalo.

Rispondi