Librino, 29enne arrestato per spaccio e occupazione abusiva di un immobile del Comune

Librino

Spaccio e occupazione abusiva di un immobile di proprietà del Comune di Catania: sono queste le accuse mosse nei confronti di un 29enne dalla polizia, nel corso di alcuni controlli effettuati prezzo viale Moncada.

La famiglia del giovane percepisce un reddito di cittadinanza di 900 euro, mentre lui spaccia crack e cocaina nel quartiere di Librino.

Gli agenti hanno dovuto richiedere l’intervento dei Vigili del Fuoco per rompere il catenaccio e accedere all’immobile, visto che il giovane si è rifiutato di dare loro la chiave. Una volta dentro, hanno rinvenuto la droga, che si trovava all’interno di un fornetto, del materiale adibito al suo confezionamento, e 169 euro in banconote di diverso taglio.

Tutto il materiale è stato sequestrato: l’uomo è stato arrestato.

Rispondi