di redazione

Meta Catania: Alessandro Di Giacomo nuovo responsabile del Settore Giovanile – Esperienza e passione per il futuro dei giovani talenti

La Meta Catania affida il Settore Giovanile ad Alessandro Di Giacomo, esperto nel futsal e già collaboratore di successo. Un nuovo capitolo di entusiasmo e organizzazione si apre per il club. Grazie a Nunzio Mannino per il suo splendido lavoro e auguri a Di Giacomo per il suo nuovo incarico!

La Meta Catania affida il Settore Giovanile ad Alessandro Di Giacomo

La Meta Catania ha annunciato di aver affidato il Settore Giovanile ad Alessandro Di Giacomo, un dirigente con un’esperienza ultra ventennale nel futsal. Di Giacomo ha svolto un ottimo lavoro nella formazione Under 17 dello scorso anno e ha collaborato in passato con risultati molto importanti nello sviluppo del club e nella cura dei giovani con la formazione della Puntese, del Catania C5 e del Mascalucia. La società rossazzurra ringrazia Nunzio Mannino per il suo splendido lavoro negli ultimi 5 anni e augura a Di Giacomo un sentito buon lavoro.

Un nuovo capitolo per il Settore Giovanile

Con l’arrivo di Alessandro Di Giacomo, si apre un nuovo capitolo per il Settore Giovanile della Meta Catania. Il dirigente porterà sagacia ed entusiasmo nella gestione e nell’organizzazione dei giovani talenti. La società è fiduciosa che Di Giacomo saprà continuare il lavoro di successo svolto in passato e contribuire alla crescita dei giovani calciatori.

Un ringraziamento a Nunzio Mannino

La Meta Catania vuole ringraziare Nunzio Mannino per il suo splendido lavoro negli ultimi 5 anni come responsabile del Settore Giovanile. Grazie al suo impegno e alla sua dedizione, la squadra ha ottenuto numerosi successi. Mannino ha contribuito alla formazione e alla crescita dei giovani talenti, preparandoli per il calcio a 5 di alto livello. La società gli augura il meglio per il futuro.

Con l’arrivo di Alessandro Di Giacomo, la Meta Catania guarda al futuro con entusiasmo e fiducia nel Settore Giovanile. La squadra si impegna a continuare a investire nella formazione dei giovani calciatori, per garantire un futuro di successo al club e al calcio a 5 italiano.

Rispondi