Premio alla carriera e alle arti al pianista catanese Gianfranco Pappalardo Fiumara alla Sorbona

A cura di Marco D'Urso

Continua la conferma d’eccellenza per il pianista catanese Gianfranco Pappalardo Fiumara: premio alla carriera e alle arti ricevuto alla Sorbona

Premio Carriera Arti Pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara Sorbona

Il pianista catanese Gianfranco Pappalardo Fiumara continua a confermare la sua eccellenza. Dopo il successo internazionale con l’esibizione al Rudolfinum di Praga, il pianista ha ricevuto una particolare onorificenza presso l’Università Sorbona di Parigi, in cui è stato onorato del Grand Prix Excellence Paris Saint Germain per la sua straordinaria carriera e il suo contributo alle arti.

Il premio alla carriera e alle arti del pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara

È stato un momento di grande importanza per Gianfranco Pappalardo Fiumara, al quale è stato riconosciuto nella prestigiosa Sorbona il suo talento e la sua dedizione nel campo artistico. L’Università di Sorbona ha scelto di celebrare il suo impegno e i risultati raggiunti nel corso degli anni.

Premio Carriera Arti Pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara Sorbona 1
Premio Carriera Arti Pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara Sorbona 1

La premiazione è stata un tributo alla sua eccellenza ma anche un’occasione per riunire personalità di spicco nel mondo delle arti e della cultura, che hanno reso omaggio al lavoro di Gianfranco Pappalardo Fiumara. Il pianista catanese, nella sala Alfred Sommier, si è esibito al pianoforte con un programma intitolato “Bellini e Rossini a Parigi“, dedicato alla fusione musicale tra Italia e Francia, in particolare a Gioachino Rossini e Vincenzo Bellini.

Gianfranco Pappalardo Fiumara in breve

Gianfranco Pappalardo Fiumara, solista di talento e laureato con lode al Conservatorio di Milano, ha eseguito oltre mille concerti in Asia, America ed Europa, su importanti palcoscenici come la Carnegie Hall di New York, La Sala Verdi e il Teatro alla Scala di Milano. Ha registrato per rinomate emittenti radiofoniche come Radio Rai, Radio del Quebèc e Radio Classica. Oltre alla sua carriera di pianista, è anche autore di pubblicazioni su importanti figure della musica classica e ricopre il ruolo di docente presso il Conservatorio “Bellini” di Palermo, dove è coinvolto nei progetti di internazionalizzazione.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

via Newsletter

Niente spam, solo notizie da IFDC!
Proseguendo accetti la privacy policy.