Dalla Sicilia alla Germania: l’incredibile storia del mirabellese che progettava una strage

A cura di Simona Lo Certo

I carabinieri di Mirabella Imbaccari hanno fermato l’uomo che stava progettando una strage in Germania

È di Mirabella Imbaccari, l’uomo che ha tentato di compiere una strage in Germania e che è stato fermato dai carabinieri della stazione locale.

Attualmente residente in Germania, il 36enne avrebbe minacciato di compiere una strage a Calw, vicino Stoccarda inviando dei messaggi minatori tramite WhatsApp, nei quali annunciava di voler usare il suo fucile AK47 e un migliaio di munizioni a sua disposizione per sparare contro vari esercizi commerciali locali.

Nei suoi messaggi, l’uomo ha scritto inoltre di voler causare la morte di molti cittadini tedeschi e italiani, così com’è accaduto in altre stragi avvenute in passato.

I Carabinieri di Mirabella Imbaccari hanno eseguito un mandato di arresto europeo emesso dalla magistratura tedesca, che dopo aver intercettato l’uomo che era rientrato in Italia presso la sua abitazione a Mirabella Imbaccari, ha perquisito il suo appartamento senza trovare però le armi di cui lui stesso scriveva.

L’Autorità Giudiziaria tedesca ha deciso comunque di emettere un provvedimento cautelare nei confronti del 36enne mirabellese, disponendo la custodia nel carcere di Caltagirone per l’indagato.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

via Newsletter

Niente spam, solo notizie da IFDC!
Proseguendo accetti la privacy policy.