Terzo prelievo di organi nel 2023 al Policlinico di Catania: inizio anno pieno di solidarietà

Prelievo organi Policlinico

Un mese di gran lavoro per la Sanità siciliana e soprattutto per il Policlinico di Catania che giunge al terzo prelievo di organi in un solo mese. Cuore, fegato e reni sono stati prelevati in sinergia con diverse strutture.

Salgono a tre dall’inizio dell’anno prelievi di organi e tessuti già effettuati nelle sale operatorie dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico “G. Rodolico – San Marco” di Catania. Dopo l’espianto di midollo osseo finalizzato alla donazione e un altro prelievo multiorgano, di fegato, reni e cornee effettuato appena la scorsa settimana in virtù del lavoro di squadra tra sanitari con il coordinamento del responsabile Alessandro Conti, cuore, fegato e reni sono stati prelevati nel corso di un delicato intervento durato circa sette ore, realizzato grazie ad un team multidisciplinare e la straordinaria sinergia tra équipes di strutture sanitarie diverse.

Il direttore generale Sirna ha dichiarato: «Ringraziamo la paziente donatrice che aveva espresso già in vita la volontà di donare i propri organi e la famiglia che, pur affranta, non ha esitato a proporre lei stessa il prelievo appena appresa la triste notizia del decesso della loro congiunta. Per l’azienda e per i tanti pazienti in lista d’attesa per ricevere un organo queste notizie sono molto importanti. Riaccendiamo in loro la speranza di poter tornare a vivere dignitosamente grazie all’unica soluzione possibile, il trapianto. Sono orgoglioso del lavoro che stiamo svolgendo in azienda e che la platea di donatori vada vieppiù allargandosi».

Rispondi