Prelievo e trapianto organi Policlinico: in soli tre giorni sei interventi che danno speranza a molti

Trapianto organi Policlinico

È cominciato in maniera insolita ma positiva al Policlinico di Catania, in cui il 2023 si è aperto con ottimi risultati relativi al prelievo e trapianto d’organi, che danno una speranza in più ai tanti pazienti affetti da malattia d’organo terminale.

In appena tre giorni nell’Azienda Ospedaliero Universitaria “G. Rodolico – San Marco sono stati eseguiti ben sei delicati interventi tra trapianti e prelievi di organi, nelle modernissime sale chirurgiche a disposizione nei due presidi aziendali, il “Rodolico” di via Santa Sofia e il “San Marco” a Librino.

Tra queste importanti operazioni vi è stato anche il terzo trapianto d’utero d’Italia, eseguito nelle ore notturne grazie ad un perfetto gioco di squadra con l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania.

Il direttore generale Sirna ha dichiarato: «La nostra azienda con i professionisti dei quali dispone, le strutture e gli strumenti all’avanguardia che possiede è perfettamente in grado di ottenere, in pochissimi giorni, risultati ragguardevoli a tutela della salute e per ridare speranza ai pazienti. Lo dimostrano gli ultimi interventi, un esempio organizzativo virtuoso e di sinergia perfetta tra le diverse équipes che insieme, in rapida successione e coordinamento, senza lesinare energie giorno e notte, hanno messo a segno tali successi. Un grazie va anche ai donatori e alle loro famiglie, senza i quali non avremmo potuto raggiungere gli obiettivi perseguiti».

Rispondi