Nasce il registro tumori a Catania: l’iniziativa al Policlinico ma istituita dalla Regione Siciliana

Nasce il registro tumori a Catania: l’iniziativa al Policlinico ma istituita dalla Regione Siciliana

Nasce a Catania, all’interno dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico “G. Rodolico – San Marco”, il nuovo il Registro regionale dei tumori naso sinusali (ReNaTuNS) e il relativo Centro operativo regionale (COR) di riferimento della Sicilia, istituito con decreto dell’Assessorato regionale alla Salute nell’agosto scorso.

Finalità ed obiettivi stamani sono state illustrate nel corso di un convegno dal titolo “COR ReNaTuNS Sicilia Sorveglianza epidemiologica del territorio per la prevenzione ambiente e salute in ambito lavorativo” nella sede dell’azienda.

I tumori maligni naso sinusali, pur rappresentando solo il 4% dei tumori testa-collo, hanno una rilevante incidenza tra i lavoratori tanto da essere catalogati tra le neoplasie con maggiore quota di casi di origine professionale, dopo il mesotelioma indotto da amianto. Questo tipo di tumori rientrano, infatti, tra quelli oggetto di sorveglianza da parte dell’INAIL in quanto strettamente legati ad esposizione lavorativa.

Il decreto legislativo di riordino del quadro normativo di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, l’81/2008, ha sottolineato la necessità di istituire un Registro nazionale dei casi di neoplasia di sospetta origine professionale presso l’INAIL, con un ruolo centrale delle Regioni attraverso i Centri operativi regionali (COR) nell’identificazione dei casi e nella definizione delle circostanze di esposizione professionale coinvolte nell’eziologia. All’INAIL è assegnato il ruolo di destinatario dei flussi e di ente di riferimento per l’intero sistema nazionale.

Il nuovo registro, che avrà la stessa sede del Registro Tumori Integrato di CT- ME- EN, all’interno dell’azienda ospedaliero universitaria, ha come obiettivo quello di costruire un dataset e realizzare report descrittivi e studi di approfondimento con i dati disponibili.

In tal modo si potrà stimare l’incidenza dei casi, raccogliere informazioni sulla pregressa esposizione ad agenti correlati al rischio di tumore nasosinusale, valutare la rilevanza della esposizione a fattori di rischio occupazionale e costruire studi analitici Ed epidemiologici. ll Centro operativo regionale del Registro Regionale dei Tumori Naso sinusali (C.O.R. ReNaTuNS) è costituito dal DASOE, RTI CT-ME-EN ei i referenti scelti fra gli operatori dei servizi di Epidemiologia di ciascuna ASP.

Rispondi