Tirocinio per percettori Reddito di Cittadinanza: indennità aggiuntiva di 600 euro (I DETTAGLI)
di Marco D'Urso

Tirocinio per percettori Reddito di Cittadinanza: indennità aggiuntiva di 600 euro (I DETTAGLI)

Nuove opportunità emergono dal distretto socio sanitario 16, di cui il Comune di Catania è capofila. I percettori del Reddito di Cittadinanza potranno avere l’occasione esclusiva d’effettuare tirocini extracurriculari finanziati dal “Pon inclusione”. Prevista un’indennità mensile aggiuntiva di 600 euro. Del distretto socio sanitario 16 fanno parte, oltre il Comune, il Centro Provinciale per l’Impiego … Leggi tutto

Nuove opportunità emergono dal distretto socio sanitario 16, di cui il Comune di Catania è capofila. I percettori del Reddito di Cittadinanza potranno avere l’occasione esclusiva d’effettuare tirocini extracurriculari finanziati dal “Pon inclusione”. Prevista un’indennità mensile aggiuntiva di 600 euro.

Del distretto socio sanitario 16 fanno parte, oltre il Comune, il Centro Provinciale per l’Impiego e le Associazioni datoriali Confcommercio, Ci.fa, Cna, Confesercenti, Assoesercenti, Unicoop, Confcooperative, LegaCoop, Uneba, Agci Unci. Tutte le imprese hanno rinnovato gli accordi per l’attivazione di nuovi tirocini extracurriculari finanziati dal “Pon inclusione”.

I percettori del Reddito di Cittadinanza potranno usufruire di questa nuova opportunità, purché residenti a Catania, Misterbianco o Motta Sant’Anastasia. I percettori RdC potranno beneficiare di una nuova finestra di 3 mesi di formazione “on the job” in azienda.

Mentre molti giovani catanesi affogano nel mare della disoccupazione, i percettori del Reddito di Cittadinanza potranno avere l’opportunità esclusiva di un tirocinio per poter (teoricamente) riqualificare le loro competenze, migliorare la spendibilità nel mercato del lavoro. Inoltre i percettori RdC saranno avvantaggiati oltremodo da un’indennità mensile aggiuntiva di 600 euro.

Il termine per l’adesione scade il 28 febbraio. Il tirocinio inizierà il primo marzo e si estende per tre mesi. L’impresa ospitante, potrà altresì usufruire di una copertura spese di 400 euro, potrà avviare il tirocinio e formare del personale che in prospettiva potrà divenire un supporto operativo e produttivo per l’azienda.

Rispondi