Nel weekend catanese iniziative di sensibilizzazione sulla diagnosi precoce della endometriosi

Nel weekend catanese iniziative di sensibilizzazione sulla diagnosi precoce della endometriosi

Una diagnosi precoce è indispensabile per migliorare le possibilità di guarigione. In questa chiave rientra anche la diagnosi precoce della endometriosi, tema principale del progetto “Endopank” che la Commissione consiliare Sanità promuoverà con due iniziative nelle giornate di venerdì 10 e sabato 11 dicembre.

Nella giornata di venerdì, presso liceo artistico “Emilio Greco” di Catania, si terrà la lectio magistralis del professore Giuseppe Ettore, Capo Dipartimento Materno Infantile Arnas Garibaldi, e del dottore Marco D’Asta, dirigente medico presso la UOC di Ginecologia Arnas Garibaldi.

Gli esperti spiegheranno alle “future” generazioni cos’è e come si manifesta l’endometriosi, patologia subdola e invalidante che può essere definita come un’infiammazione cronica benigna degli organi genitali femminili e del peritoneo pelvico, causata dalla presenza anomala di cellule endometriali.

Solitamente, la malattia si manifesta con forti dolori e sofferenze intestinali, colpendo soprattutto le donne tra i 25 e i 35 anni. Se non diagnosticata in tempo può anche portare alla perdita della fertilità.

In seguito alla lezione in un gesto di sensibilizzazione, gli studenti si recheranno in piazza Dante per dipingere di giallo una delle panchine che nella giornata successiva, sabato 11 dicembre, sarà consegnata alla cittadinanza alla presenza del Sindaco di Catania Salvo Pogliese.

Rispondi