Palazzo Stella, uno dei Più Antichi e Suggestivi Palazzi di Catania

Palazzo Stella

Palazzo Stella, un’Antica Residenza nel Cuore di Catania

Percorrendo la centrale via Auteri, proprio ad angolo con il Vicolo della Lanterna, si resta affascinati da uno degli edifici più antichi e caratteristici di Catania, il Palazzo Stella. Forse non è tra le strutture più imponenti della città; ma di sicuro è una delle più pregne di valore e di storia, alla quale molti catanesi sono strettamente legati.

Posto nel cuore di Catania, il Palazzo Stella rappresenta una pietra miliare per la città e, per diversi anni, ha offerto un salotto di incontro e di cultura fatto dai e per i catanesi. La sua ubicazione riservata infatti, ha reso il Palazzo Stella un luogo sereno e tranquillo, ideale per chi era alla ricerca di una boccata d’ossigeno dal caos cittadino, ma soprattutto per gli amanti dell’arte e delle vecchie cianfrusaglie.

C’è chi ricorda il Palazzo Stella per l’interno del suo pian terreno, pieno zeppo di oggetti lasciati lì e ricoperti dalla polvere; c’è chi lo ricorda come luogo di artisti e di amanti dell’artigianato; e c’è invece chi lo conosce solo dall’esterno e lo riconosce come uno dei palazzi più suggestivi di Catania: sai perché? 

Leggi la storia del Palazzo Stella e vedrai!

Palazzo stella

Palazzo Stella, un Edificio Dalla Storia Ricca di Fascino!

Il Palazzo Stella, oggi noto con il nome in dialetto catanese Palazzu Stidda risale alla fine del 1700, periodo in cui l’omonima e nobile famiglia del barone Stella proveniente da Palermo decise di stabilirsi a Catania e di costruire la propria dimora proprio nell’odierna via Auteri.

In origine, il Palazzo Stella era formato solo dal pian terreno e dal primo piano

Probabilmente ti starai chiedendo…

Ma Perché il Palazzo Stella piace Tanto ai Catanesi e Non Solo?

Oggi la gestione del Palazzo Stella è in mano ad una coppia di artisti, interessata a rendergli il giusto onore e a non farlo cadere nel dimenticatoio: il contributo dello scultore catanese Giovanni Girbino e della sua compagna francese Patricia è di rilevante importanza per tutta la città di Catania, che così ha visto rinascere dallo stato di degrado e di abbandono in cui riversava l’edificio fino al 2001, uno delle sue più antiche residenze nobiliari.

Chi passa da via Auteri resta affascinato dalle piante “piangenti” e dal bucanville che sembrano fare a gara per arrampicarsi sui muri del Palazzo Stella e dar loro un tocco di colore, che diventa di un verde più intenso di sera, quando le luci poste sulla facciata dell’edificio vengono accese dalla coppia proprietaria.

L’antico fascino del Palazzo Stella ha catturato l’attenzione di moltissimi turisti e di registi e attori provenienti dal nord: proprio questi lo hanno scelto infatti come luogo per allestire il set cinematografico dove girare alcune scene della nota e seguita fiction tv “Squadra Anti Mafia”. Uno scenario da favola è quello che il Palazzo Stella offre a tutti quelli che si fermano ad ammirarlo e a tutti quei catanesi che, nati e cresciuti in questa parte di Catania, ricordano ancora quando acquistavano i dolciumi nella bottega che c’era al pian terreno e sospirano al pensiero di quanti giochi facevano dentro al Vicolo Longo, oggi noto come Vicolo della Lanterna, nome attribuito alla fine degli anni ’50 in ricordo delle antiche lanterne che poste in quel luogo prima marinaro, segnalavano la presenza degli scogli a tutti i naviganti provenienti dalle acque che costeggiavano la zona.

Un altro pezzo di storia da conservare e che tutt’oggi si mantiene viva attraverso a ciò che il passato ha lasciato!

Rispondi