S’introducono all’ospedale Cannizzaro, forzano distributore bevande e rubano incasso (I FATTI)

S’introducono all’ospedale Cannizzaro

I poliziotti del Commissariato sezionale Borgo Ognina hanno indagato in stato di libertà due soggetti trentenni per il reato di furto aggravato in concorso consumato all’interno dell’Ospedale Cannizzaro di Catania.

I due ladri hanno atteso che calasse il sole per intrufolarsi furtivamente, nelle ore notturne, all’interno di un padiglione dell’Ospedale Cannizzaro per poi forzare un distributore di bevande ed alimenti e impossessarsi di qualche spicciolo contenuto all’interno.

I due geni del crimine hanno effettuato il tutto incuranti di travisare totalmente il volto ma soprattutto sotto gli “occhi” della telecamere. Acquisita la notizia criminis, sono scattate immediatamente le indagini.

È stato semplice per gli agenti assicurare alla giustizia gli autori del furto, i quali sono stati ben presto individuati e riconosciuti attraverso l’analisi del sistema di video sorveglianza dell’Ospedale Cannizzaro. I due ladri sono indagati in stato di libertà per il reato di furto aggravato in concorso.

Rispondi