Ruba una moto caricandola sul furgone al porto di Catania (I DETTAGLI)

Ruba una moto caricandola sul furgone al porto di Catania (I DETTAGLI)

L’Ufficio Polizia di Frontiera “Aerea e Marittima” di Catania è costantemente impegnata alla prevenzione e repressione dei reati commessi in ambito portuale ed aeroportuale, intensificando i servizi mirati al controllo del territorio. Purtroppo alle volte un atto criminale può sfuggire nell’immediato ma la dedizione e l’esperienza investigativa degli agenti permette quasi sempre un lieto fine.

La Polizia di Frontiera ha indagato in stato di libertà un uomo resosi responsabile di un furto nei primi giorni d’agosto. Il ladro l’aveva fatta franca finora. Durante le ore notturne l’uomo si è impossessato di un motoveicolo, regolarmente parcato all’interno del porto di Catania, con l’utilizzo di un furgone, sul quale veniva caricato ed occultato il mezzo di trasporto.

Le caratteristiche strutturali del Porto di Catania e la scarsa vigilanza hanno permesso al ladro di farla franca in prima battuta. Gli operatori di Polizia di Stato hanno cominciato le proprie indagini sino a ricostruzione la dinamica del furto, risalendo al furgone utilizzato per caricare la moto e dunque giungere all’autore del reato.

L’uomo, a sua discolpa, ha fornito una versione forviante sugli eventi, non supportando la dichiarazione con alcun elemento a riprova di quanto affermato, il tutto allo scopo d’eludere le investigazioni di polizia.

Rispondi