Ricercati in Europa si nascondevano in una struttura ricettiva del centro storico (I DETTAGLI)

Ricercati in Europa si nascondevano in una struttura ricettiva del centro storico (I DETTAGLI)

Il personale delle Volanti ha arrestato due cittadini lettoni destinatari di Mandato di Arresto Europeo: V.K. classe 1985, ricercato per reati in materia di stupefacenti e per evasione (provvedimento emesso dall’A.G. della Lettonia nel 2018), L.G. classe 1986, ricercato per reati in materia di stupefacenti (provvedimento emesso dall’A.G. della Lettonia nel 2016).

A seguito dell’attività info-investigativa ad opera degli agenti della Polizia di Stato, il personale delle Volanti ha rintracciato i due “fuggitivi” in una struttura ricettiva del centro storico cittadino. I documenti dei due uomini, inseriti dalla struttura, hanno fatto attivato l’alert da cui è scaturita l’indagine.

Nel particolare, V.K. è stato arrestato anche perché trovato in possesso di un passaporto contraffatto, intestato ad un cittadino russo ed è stato deferito all’A.G. poiché in possesso di una carta di credito intestata alla medesima persona intestataria del passaporto. Gli arrestati sono stati condotti in carcere per i successivi adempimenti e nella giornata di ieri si sono svolte le udienze con le quali l’A.G. ha convalidato gli arresti.

Rispondi