Emergenza pioggia prevenuta col Canal Jet ma i quartieri periferici permangono allagati

Emergenza pioggia prevenuta col Canal Jet ma i quartieri periferici permangono allagati

Quest’anno l’emergenza pioggia, con cadenza annuale in autunno, sembrava essere stata risolta o almeno prevenuta giocando d’anticipo. Il Sindaco di Catania Salvo Pogliese si era fregiato del lavoro nelle ultime settimane d’agosto per prevenire il fenomeno degli allagamenti stradali, per via di anni d’incuria del sistema per il deflusso delle acque piovane.

Il Sindaco Pogliese è andato davvero fiero dell’operato della sua Amministrazione, tenendoci a mostrare anche, nello specifico, l’utilizzo del Canal Jet, propagandato come soluzione definitiva agli annuali allagamenti. Dal IV municipio il consigliere Giuseppe Zingale non si trova d’accordo, mostrando gli allagamenti stradali tuttora presenti tra le vie di San Giovanni Galermo e Cibali e criticando l’operato comunale.

Il consigliere del IV municipio esorta così: «Bastano poche ore di pioggia per provocare tanti disagi e causare l’allagamento di molte strade nei quartieri di Cibali e San Giovanni Galermo. Un problema dovuto ad un sistema per il deflusso delle acque piovane che in questo territorio presenta troppo lagune».

Il consigliere entra nello specifico parlando delle vie coinvolte e incitando l’Amministrazione ad allargare l’operato ai quartieri periferici: «Chiedo all’amministrazione d’attivarsi immediatamente con un piano di pulizia delle caditoie e del sistema di tubature efficiente e continuo. Negli ultimi giorni si sono allagate via Patti, via Barriera e via Acquario con grossi disagi per tutti. Acqua alta con il passaggio pedonale impossibile ed il transito delle auto estremamente difficile».

Rispondi