I furbetti della corsia d’emergenza in tangenziale trovano la Polizia, ritirate le patenti

I furbetti della corsia d’emergenza in tangenziale trovano la Polizia

Una brutta e pessima abitudine (anche pericolosa) coinvolge giornalmente la Tangenziale di Catania. Continuano i servizi mirati al controllo del territorio ed alla vigilanza stradale predisposti dal Compartimento Polizia Stradale “Sicilia Orientale” di Catania. I soliti furbetti dediti a saltare traffico e fila dalla corsia d’emergenza stavolta si sono imbattuti negli agenti con relativo ritiro delle patenti.

A quasi un mese esatto dall’ultimo intervento della Polizia Stradale, gli agenti tornano nella corsia d’emergenza della Tangenziale di Catania per monitorare e punire i trasgressori. Quest’oggi pattuglie dipendenti hanno proceduto a fermare i furbetti della Tangenziale, nella tratta autostradale compresa tra Misterbianco e Gravina di Catania.

Pur consapevoli del pericoloso ed incivile gesto non sono mancati i trasgressori. La Polizia Stradale ha ritirato ben dodici patenti di guida ai furbetti della corsia di emergenza: automobilisti incuranti dell’importanza di lasciare libera la corsia d’emergenza che (oltre al danno aggiungono la beffa) sfrecciano ad alta velocità in barba a quanti rispettosi e consapevoli aspettano incolonnati nel traffico, avanzando prudentemente sulle corsie di marcia.

Come lo scorso mese, quasi in un gesto liberatorio, durante il servizio di Polizia vi è stato il plauso degli automobilisti in transito, i quali hanno apprezzato l’attività svolta. L’intervento della Polizia Stradale è servito a ripristinare la corretta circolazione stradale e a salvaguardare la pubblica incolumità, nella speranza che il reiterato e villano gesto possa definitivamente cessare.

Rispondi