Giarre: il puro amore per il mercato ortofrutticolo lo spinge a farsi arrestare per tre volte in sei giorni

Giarre: il puro amore per il mercato ortofrutticolo lo spinge a farsi arrestare per tre volte in sei giorni

I Carabinieri della Compagnia di Giarre hanno arrestato un cinquantatreenne mascalese, poiché ritenuto responsabile di evasione. L’uomo sembrerebbe avere un amore incondizionato per il mercato ortofrutticolo di Giarre, magari qualche affare losco in sospeso o semplicemente potrebbe essere uno stakanovista dell’evasione poiché si è fatto arrestare ben tre volte nello stesso luogo in soli sei giorni.

Sabato notte l’uomo è stato arrestato in seguito al furto di un’autovettura che aveva asportato dinnanzi al mercato ortofrutticolo di Giarre. Per questo motivo è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione. L’uomo ha fatto trascorrere appena due giorni dall’arresto per effettuare un nuovo illecito, infatti, ha abbandonato la propria abitazione in cerca di “libertà”. Il cinquantatreenne è stato localizzato ed arrestato dai militari della Stazione di Mascali nella tarda serata di mercoledì per poi essere ricollocato ai domiciliari poco dopo la mezzanotte.

L’amore per la zona del mercato ortofrutticolo è stata più forte del rischio d’arresto per l’uomo, infatti, soltanto qualche ora dopo dall’ultimo arresto il cinquantatreenne è stato nuovamente arrestato nella medesima piazza da una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Giarre. Il giudice, convalidando l’ulteriore arresto, ha disposto il collocamento dello stesso agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Rispondi