Nuovo questore di Catania visita Caltagirone: sicurezza e collaborazione al centro dell’incontro con il sindaco Roccuzzo

Il nuovo questore di Catania visita Caltagirone: un incontro importante per la sicurezza della città e la collaborazione tra istituzioni. Scopri di più!

A cura di Redazione
20 ottobre 2023 15:11
Nuovo questore di Catania visita Caltagirone: sicurezza e collaborazione al centro dell’incontro con il sindaco Roccuzzo
Condividi

Il nuovo questore di Catania, Giuseppe Bellassai, ha visitato oggi il Comune di Caltagirone, accompagnato dal dirigente del locale Commissariato Vincenzo Saitta. Durante l’incontro, tenutosi nell’ufficio del sindaco Fabio Roccuzzo, sono stati affrontati diversi temi riguardanti la sicurezza e la legalità nel territorio.

Il questore Bellassai ha sottolineato l’importanza di dare risposte ai cittadini, che hanno bisogno di sentirsi sempre più vicini alle istituzioni, non solo per contrastare la grande criminalità, ma anche per prevenire e reprimere i reati di piccola entità che incidono sulla loro qualità della vita. Ha inoltre garantito la massima sensibilità e un costante impegno nel supportare la comunità calatina, sottolineando l’importanza della collaborazione tra le varie istituzioni per rendere più efficaci le azioni messe in campo.

Il sindaco Roccuzzo ha ringraziato il questore per la visita e ha evidenziato i proficui rapporti di collaborazione già esistenti tra l’Amministrazione, la Polizia di Stato e le altre forze dell’ordine. Ha sottolineato la necessità di vigilare sulla microcriminalità e sulla criminalità organizzata, che rappresentano due facce della stessa medaglia. Inoltre, ha annunciato che nei prossimi mesi la comunità potrà usufruire della Masseria Bongiovanni, un bene confiscato alla mafia che sarà gestito dalla Diocesi per promuovere la pratica costante della legalità.

Il presidente del Consiglio comunale Incarbone ha confermato l’importanza dell’incontro odierno e ha auspicato che le attività promosse vadano incontro in maniera sempre più efficace alle richieste di sicurezza dei cittadini.

L’assessore alla Legalità e alla Sicurezza Fiorito ha evidenziato alcune operazioni congiunte recentemente effettuate, come lo sgombero delle aree di sosta occupate abusivamente da automezzi, camper e roulotte di nomadi. Queste operazioni sono state possibili grazie alla collaborazione tra la Polizia municipale e la Polizia di Stato, dimostrando un’attività caratterizzata da una costante sinergia.

In conclusione, la visita del questore Bellassai al Comune di Caltagirone ha rappresentato un momento importante per rafforzare la collaborazione tra le istituzioni e per affrontare le tematiche legate alla sicurezza e alla legalità nel territorio.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social