Contributo economico per trasporto e riabilitazione: opportunità per i portatori di handicap a Gravina di Catania

Accedi al contributo per il trasporto e le attività riabilitative/rieducative per persone con disabilità. Scopri come presentare la tua istanza entro il 31/1/2024. #GravinaDiCatania #disabilità #istruzione

A cura di Redazione
06 ottobre 2023 11:52
Contributo economico per trasporto e riabilitazione: opportunità per i portatori di handicap a Gravina di Catania
Condividi

Il Comune di Gravina di Catania ha reso noto che è possibile presentare istanza per accedere a un contributo destinato ai soggetti portatori di handicap fisico, psichico e sensoriale che non possono usufruire dei normali mezzi di trasporto e/o necessitano di prestazioni riabilitative e/o rieducative. Questo contributo è finalizzato a favorire la frequenza scolastica e le attività riabilitative/rieducative.

Le persone interessate possono presentare le istanze per la frequenza dell’anno scolastico 2022/2023 entro e non oltre il 31 gennaio 2024. Sarà necessario allegare alcuni documenti, tra cui la certificazione attestante la situazione economica del nucleo familiare, la certificazione che attesta il tipo e il grado di handicap, la dichiarazione di frequenza scolastica (solo se richiesta il contributo per l’accompagnamento a scuola) e il certificato rilasciato dall’ente preposto all’attività riabilitativa.

È importante sottolineare che le richieste saranno prese in considerazione compatibilmente con la disponibilità delle risorse finanziarie. In caso di insufficienza di tali risorse, si procederà alla formulazione di una graduatoria degli aventi diritto sulla base dell’ISEE presentato.

Per ulteriori informazioni e per accedere alla modulistica necessaria, è possibile visitare il sito del Comune di Gravina di Catania nella sezione Modulistica dei Servizi sociali.

In conclusione, il Comune di Gravina di Catania offre la possibilità di accedere a un contributo destinato ai soggetti portatori di handicap per favorire la frequenza scolastica e le attività riabilitative/rieducative. Le istanze dovranno essere presentate entro il 31 gennaio 2024, allegando i documenti richiesti. Le richieste saranno valutate in base alle risorse finanziarie disponibili.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social