Gravina di Catania ospita il quarto festival internazionale Folkatanè – i giovani incontrano le tradizioni

Scopri il quarto festival internazionale "Folkatanè" a Gravina di Catania! Musica popolare, tradizioni locali e tanto divertimento. Non perdere l'occasione di conoscere culture diverse e partecipa agli eventi dal 26 luglio al 1° agosto. #Folkatanè #Gra

A cura di Redazione
20 luglio 2023 09:11
Gravina di Catania ospita il quarto festival internazionale Folkatanè – i giovani incontrano le tradizioni
Condividi

Si svolgerà a Gravina a partire da mercoledì 26 luglio prossimo il quarto festival internazionale “Folkatanè – i giovani incontrano le tradizioni” che prevede tutta una serie di eventi a Catania e provincia ma che ha in Gravina il suo centro nevralgico. Il progetto, nato da un’idea di Marcella Messina, presidente dell’associazione culturale e artistica “Gravina Arte”, si propone di diffondere le tradizioni locali all’interno di un più ampio panorama di musica popolare internazionale, come occasione di reciproca conoscenza fra popoli. Il festival è stato realizzato grazie ai fondi europei dell’ “Erasmus plus” e patrocinato dal Comune di Gravina di Catania.

L’associazione “Gravina Arte”, fondata nel 1984, si è specializzata nella divulgazione della musica classica e nella conoscenza del folklore locale e dell’arte in generale. Grazie alla sua attività, ha allargato la destinazione delle proprie attività soprattutto ai giovani. Il festival non è solo un evento, ma un’occasione di interscambio culturale. Dopo la temporanea interruzione delle attività dovuta alla pandemia, nel 2022 sono stati ospiti due gruppi, bulgaro e polacco, segno di una ripresa avvenuta con una intensità e convinzione ancora maggiori di prima. Durante la loro permanenza nella comunità di Gravina, i ragazzi saranno coinvolti in giochi di socializzazione e conoscenza delle peculiarità delle proprie nazioni secondo quanto previsto dal progetto “Erasmus”.

Il festival prevede una serie di appuntamenti che si svolgeranno in diversi luoghi della provincia di Catania. Mercoledì 26 luglio al Castello Ursino si terrà la manifestazione “Folclore senza confini” a cura del gruppo di musica popolare internazionale “Warekes”. Giovedì 27 mattina ci sarà una conferenza stampa ufficiale presso il comune di Gravina di Catania e in serata si terrà l’esibizione dei gruppi partecipanti al festival a San Pietro Clarenza. Venerdì 28 ci saranno due appuntamenti a Gravina: presso il centro commerciale “Katanè” e presso l’anfiteatro “Turi Ferro” si avrà il raduno dei gruppi giovanili provenienti da Olanda, Polonia e Serbia, insieme a gruppi italiani. Sabato 29 si terrà l’esibizione dei suddetti gruppi a Biancavilla e domenica 30 a Catania. Infine, lunedì 1° agosto ci sarà una gita culturale con i gruppi ospiti a Siracusa.

Il sindaco di Gravina, Massimiliano Giammusso, si dice orgoglioso di ospitare diversi eventi del festival nella città e sottolinea l’importanza di un’associazione come “Gravina Arte” che ha ideato e realizzato il progetto. Anche il vicesindaco con delega alla Cultura, Claudio Nicolosi, e l’assessore Filippo Riela, sottolineano l’importanza di eventi come questo per il reciproco arricchimento culturale e il confronto tra popoli e tradizioni.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero 338.84.84.674 o visitare il sito dell’associazione www.associazionegravinaarte.it.

In conclusione, il festival internazionale “Folkatanè – i giovani incontrano le tradizioni” si svolgerà a Gravina di Catania a partire dal 26 luglio, offrendo una serie di eventi che promuovono la conoscenza delle tradizioni locali e la musica popolare internazionale. Grazie all’associazione “Gravina Arte” e ai fondi europei, il festival rappresenta un’occasione di interscambio culturale e di arricchimento reciproco tra popoli.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social