Tragedia in parapendio: precipitati al suolo, muore istruttore catanese (VIDEO E DETTAGLI)

Tragedia in parapendio: precipitati al suolo

Tragedia nel messinese a inizio anno: durante una normale attività di parapendio, allieva e istruttore precipitano rovinosamente sino all’impatto col suolo: fatale per il cinquantenne catanese mentre l’allieva ha riportato diverse fratture.

L’incidente è avvenuto in contrada Moli, a Castelmola, la morte è stata immediata. Il cinquantenne, istruttore catanese, è morto mentre l’allieva, la quale era in volo assieme a lui, ha riportato diverse fratture ed è stata trasporta in ospedale con un elicottero del 118.

A intervenire sulla scena dell’incidente è stato un elicottero dei Vigili del Fuoco “Drago 146” – in servizio presso il Reparto Volo di Catania -, su segnalazione della sala operativa dei Vigili del Fuoco di Messina. Sul posto sono giunti uomini del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Letojanni e personale del 118. La particolare orografia del terreno ha reso necessario l’intervento del mezzo aereo per soccorrere una delle due persone coinvolte; issata a bordo assieme a un medico 118, con l’ausilio del verricello è stato successivamente condotto presso l’ospedale Cannizzaro di Catania, dove è stata affidata alle cure del personale sanitario.

Rispondi