Centenario Verga
di redazioneilfattodicatania

Centenario Verga, al Castello Ursino una mostra dedicata al grande autore (ECCO QUANDO)

“Verga: quotidianità di un romanziere. Famiglia, vita, carattere e opere dello scrittore dal carteggio Fondo Eredi Verga” è il titolo della mostra documentaria che sarà presentata sabato 19 novembre alle ore 17.30, con inaugurazione alle 18, nel Castello Ursino, promossa dal Comune in occasione del centenario della morte del grande autore, massimo esponente del Verismo.  … Leggi tutto

“Verga: quotidianità di un romanziere. Famiglia, vita, carattere e opere dello scrittore dal carteggio Fondo Eredi Verga” è il titolo della mostra documentaria che sarà presentata sabato 19 novembre alle ore 17.30, con inaugurazione alle 18, nel Castello Ursino, promossa dal Comune in occasione del centenario della morte del grande autore, massimo esponente del Verismo. 

L’iniziativa, in calendario sino al 26 dicembre, rientra tra gli eventi celebrativi voluti dalla Regione Siciliana – Assessorato ai Beni Culturali con la Soprintendenza di Catania, ed è realizzata anche con la collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Catania. Saranno presenti il Commissario straordinario del Comune, Federico Portoghese, la soprintendente ai Beni culturali Donatella Aprile, gli organizzatori della direzione Cultura, a partire dal direttore Paolo Di Caro e dalla coordinatrice del sistema bibliotecario Sabina Murabito, il curatore scientifico prof. Antonio Di Silvestro, il direttore dell’Accademia di Belle Arti Gianni Latino. 

L’esposizione dedicata allo scrittore, figlio illustre della città di Catania, svela buona parte dell’archivio familiare sia del Verga personaggio pubblico sia del Verga uomo. In vetrina, straordinari documenti ancora oggi poco noti e conservati nell’Archivio Storico comunale, tra lettere, carteggi, atti giudiziari, contabilità, scritti che rievocano atmosfere, relazioni, abitudini. 

Il percorso museale è arricchito dalla presentazione di articoli giornalistici pubblicati dai più accreditati critici verghiani tra gli anni ’50 e ’70, oltre che da una sezione di arte contemporanea tematica. La mostra è accompagnata da un corposo catalogo, a firma del prof. Di Silvestro, esperto delle carte dell’Archivio Verga e componente del direttivo all’interno del consiglio scientifico della Fondazione Verga. Tutto il progetto della mostra è stato realizzato con il coordinamento del Direttore comunale della Cultura Paolo Di Caro e il controllo gestionale di Sabina Murabito del sistema bibliotecario, di Agata Tarso che opera nell’Archivio Storico comunale insieme con Antonella Curiale, e Denise Bruno, studiosa in filologia. 

A curare il visual, il progetto grafico del catalogo, le foto del materiale d’archivio e l’allestimento dell’esposizione documentaria è l’Accademia di Belle Arti di Catania, che gestisce anche la sezione “Cuore contento” di opere di arte contemporanea di nove autori, da un’idea di Davide Bramante per dare forma, segno e colori alle parole di Verga. La mostra sarà aperta al pubblico, con ingresso incluso nel biglietto del museo civico, tutti i giorni dal lunedì alla domenica, dalle ore 9 alle 19 (ultimo ingresso ore 18). 

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito delle celebrazioni ufficiali www.verga2022.it

Rispondi