Dopo essere stato per parecchio sotto controllo scatta il “blitz”: trovati solo 6 grammi di eroina

Gli agenti del commissariato di Adrano hanno indagato in stato di libertà un quarantaduenne, con diversi precedenti di polizia, per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. N...

A cura di Marco D'Urso
28 febbraio 2022 18:31
Dopo essere stato per parecchio sotto controllo scatta il “blitz”: trovati solo 6 grammi di eroina
Condividi

Gli agenti del commissariato di Adrano hanno indagato in stato di libertà un quarantaduenne, con diversi precedenti di polizia, per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nell’operazione è stata sequestrata eroina per un totale di sei grammi. Da diverso tempo, l’indagato era “sotto controllo” da parte degli uomini del Commissariato di pubblica sicurezza che hanno atteso il momento opportuno per entrare in azione.

L’occasione propizia si è presentata ieri pomeriggio, nel momento in cui l’adranita percorreva la strada statale 284 in direzione di Adrano, a bordo della sua autovettura. Appostati lungo il perimetro dell’arteria stradale, gli agenti hanno atteso che l’autovettura transitasse dinnanzi a loro per bloccarla e procedere alla perquisizione.

Addosso al criminale è stata rinvenuta una “pietra” di eroina, già confezionata e pronta per essere immessa sulla “piazza” di Adrano. Il ritrovamento dello stupefacente ha indotto negli agenti il sospetto che l’uomo potesse detenere all’interno della propria abitazione tutto il materiale necessario per il confezionamento delle dosi.

I poliziotti hanno proceduto alla perquisizione dell’abitazione, all’interno della quale sono stati ritrovati un bilancino di precisione e un rotolo di carta d’alluminio, che servivano per pesare e confezionare le dosi. Accompagnato nell’Ufficio di Polizia, l’uomo è stato dapprima fotosegnalato dalla locale Polizia Scientifica e quindi deferito all’Autorità giudiziaria.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici...

Via Newsletter

Niente spam, solo notizie interessanti. Proseguendo accetti la Privacy Policy.

Sui Canali Social