Riprendono i lavori di qualificazione nel plesso Vaccarizzo con variante antisismica

Riprendono i lavori di qualificazione nel plesso Vaccarizzo con variante antisismica

Dopo lo stop, il Comune di Catania assicura il compimento dei lavori entro marzo. Nello specifico si sta intervenendo su riqualificazione ed ampliamento del plesso di Vaccarizzo-Coda Volpe dell’istituto comprensivo Fontanarossa.

I lavori erano stati interrotti a seguito del blocco delle risorse regionali all’impresa appaltatrice, per vicende burocratiche legate al pagamento delle spettanze per avanzamento lavori, decidendo di rimanere fermi e sfavorire i giovani studenti finché non avrebbero ricevuto il denaro. Fondamentale l’adeguamento antisismico del plesso scolastico.

Il Sindaco di Catania Salvo Pogliese ha dichiarato: «Ringrazio l’assessorato regionale alle Infrastrutture per aver dato riscontro a una richiesta che rappresentava un’esigenza fondamentale per la comunità scolastica e per la quale si sono spesi particolarmente, con un impegno assiduo e proficuo degli assessori Pippo Arcidiacono e Barbara Mirabella, della commissione consiliare lavori Pubblici presieduta da Angelo Scuderi e in particolar modo dei consiglieri Luca Sangiorgio e Giovanni Petralia che ne sono componenti. Auspico che non vi siano ulteriori intoppi nel percorso realizzativo e si possano completare gli intervisti previsti dal progetto, che giustamente le famiglie attendono con ansia».

Dal blocco dei fondi, il rifiuto di lavorare della ditta in prospettiva di un futuro pagamento e il Comune che attende anziché dare un’alternativa, a farne le spese sono stati genitori e studenti, costretti a lunghi trasferimenti per garantire le lezioni ai propri figli, tuttora scettici sul riavvio dei cantieri e il ritorno alla normalità. In questi mesi la Commissione consiliare Lavori Pubblici ha compiuto sopralluoghi nel plesso di Vaccarizzo ed incontrato genitori e tecnici per verificare gli interventi di completamento.

Rispondi