Chiusi precauzionalmente Lungomare e Plaia, Sindaco Pogliese: «Nessuno Panico» (VIE INTERESSATE)

Chiusi precauzionalmente Lungomare e Plaia

In vista del peggior scenario possibile, il Sindaco di Catania Salvo Pogliese ha già dato disposizione per chiudere la Plaia, interessata dagli allagamenti, e il Lungomare. Messi in sicurezza anche i defibrillatori. Il primo cittadino manda un messaggio ai propri cittadini.

Si attende un serio aggravarsi delle attuali condizioni metereologiche per la giornata di domani, venerdì 29 ottobre, accompagnate da una crescente difficoltà delle vie di collegamento causate da violenti temporali e possibili mareggiate previste a cominciare dalla mezzanotte.

In via precauzionale, l’Amministrazione Comunale ha disposto la chiusura al traffico, veicolare e pedonale, del lungomare cittadino (fatta eccezione dei residenti) con divieto di stazionamento. Nello specifico le zone interessate saranno: viale Ruggero Di Lauria, piazza Nettuno, viale Artale Alagna, via Testa e via Del Rotolo nel tratto compreso tra piazza Sant’Agata al Rotolo e piazza Nettuno. I defibrillatori sistemati lungo il percorso di 1,8 chilometri di roccia lavica sono stati già sganciati e messi in sicurezza.

Il lungomare di viale Kennedy nella zona Plaia è già chiuso da lunedì per gli allagamenti che si sono registrati sulla strada. Oltre le raccomandazioni, il Sindaco di Catania Salvo Pogliese ha voluto rassicurare i cittadini: «Monitoriamo la situazione con la Protezione Civile e ci auguriamo che le previsioni più allarmistiche vengano disattese ma dobbiamo farci trovare pronti nell’interesse di tutti. Nessun panico, consapevoli che il rispetto delle prescrizioni ci porterà fuori da questa emergenza senza mettere a repentaglio l’incolumità di nessuno».

Rispondi