Next Generation Eu, Sindaco Pogliese: «Per realizzare i progetti UE il Comune assumerà 60 tecnici per due anni»

Next Generation Eu

Si è tenuto a Viagrande il convegno di Confindustria Catania in cui sono stati dibattuti diversi temi. Il Sindaco di Catania Salvo Pogliese è intervenuto durante gli incontri promettendo nuove assunzioni e spiegando l’impiego futuro dei fondi della Next Generation Eu in Sicilia.

Il Sindaco Pogliese ha dichiarato: «L’Amministrazione comunale di Catania a breve bandirà un concorso per assumere con contratti a due anni, 60 giovani tecnici, ingegneri e architetti con procedure meritocratiche e digitali che risolveranno uno dei problemi più gravi del Comune, che è la carenza di progettisti ed esperti in grado di accelerare la spesa dei fondi comunitari».

Riguardo i fondi comunitari, il primo cittadino catanese ha specificato: «L’assessore alle politiche comunitarie Sergio Parisi e del direttore Fabio Finocchiaro sono riusciti ad intercettare 5,4 milioni di euro dalle risorse aggiuntive del Pon Metro, per realizzare il piano di rimodulazione dei fondi comunitari, anche nella prospettiva dei nuovi progetti del Pnrr».

Il sindaco catanese sposta il discorso sul piano nazionale e l’impegno statale: «Il governo deve dirottare in Sicilia e al Sud le risorse dei progetti che ha definanziato per inserirle nel Pnrr. Non crediamo a questa logica a saldo zero degli investimenti perché occorre davvero colmare il viario Nord Sud. Non bisogna dimenticare che abbiamo bisogno di opere strategiche come il Ponte sullo Stretto e l’interramento del raddoppio ferroviario che ancora non ha una specifica voce di bilancio».

Rispondi