Ripristinato il servizio bagni e docce per i clochard che cambia collocazione

Ripristinato il servizio bagni e docce per i clochard che cambia collocazione

Il servizio bagni e docce interessa la parte della comunità catanese fin troppo spesso invisibile alla maggior parte. Se da un lato i residenti di alcune zone di Catania, anche centrali, si lamentano della sporcizia nei luoghi di ritrovo dei senza fissa dimora, dall’altro lato mancano spesso i servizi. In linea con le politiche sociali, il ripristino del servizio dovrebbe aiutare i clochard e al contempo evitare le tristi scene a cui fin troppo spesso la Città è abituata.

Sino allo scorso anno, il servizio bagni e docce per i clochard era situato a “Le Ciminiere” ma dalla sinergia laica-cattolica quest’anno cambia location. Su proposta dell’assessore ai Servizi Sociali Giuseppe Lombardo il servizio sarà trasferito nei locali messi a disposizione dall’Ispettoria dei Salesiani in via Teatro Greco 32.

Il servizio bagni e docce per i più bisognosi sarà attivo dal lunedì al giovedì, dalle ore 8 alle 11, coordinato dalla Croce Rossa, insieme con la cooperativa “il Mosaico” e tutta la rete delle associazioni del presidio leggero.

L’assessore Lombardo ha commentato: «L’attività di assoluto rilievo sociale s’inserisce all’interno di un lavoro di prossimità che serve per la presa in carico dei senza tetto e senza fissa dimora e il loro successivo accompagnamento ai vari servizi o inserimento presso dormitori o luogo d’accoglienza adeguato. Un’attività che ha avuto il suo inizio nei locali de Le Ciminiere durante il lockdown, grazie alla collaborazione delle più significative realtà del volontariato locale, e che alla luce delle temperature torride caratterizzanti la stagione estiva attuale, si rivela maggiormente significativa».

Rispondi