Quattro nuove zone rosse in Sicilia, una nel catanese

Quattro nuove zone rosse in Sicilia

La Sicilia continua a tingersi di rosso.

Sono infatti quattro le nuove “zone rosse” che si aggiungono, mentre continua la proroga per altre otto. È quanto disposto dal presidente della Regione Nello Musumeci, con un’ordinanza firmata nella serata di ieri.

Le nuove restrizioni – in vigore da venerdì 16 a mercoledì 28 aprile – riguardano: Catenanuova e Cerami, in provincia di Enna; Mussomeli, nel Nisseno; Sant’Alfio, in provincia di Catania.

I provvedimenti, necessari per l’aumento considerevole del numero dei positivi al Covid, sono stati richiesti dalle amministrazioni comunali e a seguito delle relazioni delle Aziende sanitarie provinciali.

Le proroghe – da domani fino a giovedì 22 aprile – sono state invece adottate, su richiesta dei sindaci, per: Caltanissetta; Biancavilla, in provincia di Catania; Centuripe, Pietraperzia e Regalbuto, nell’Ennese; Francavilla di Sicilia, in provincia di Messina; Lampedusa e Linosa, nell’Agrigentino; Mazzarino, nel Nisseno.

Rispondi