Torna “2000 alberi per Catania”: la città diventa sempre più green

Torna “2000 alberi per Catania”: la città diventa sempre più green

Torna il progetto “2000 alberi per Catania”, selezionato l’anno scorso tramite la democrazia partecipata e avviato il 4 Maggio da Piazza Dante, che prevede la piantumazione di nuovi arbusti in tutta la città.

Il periodo estivo, aveva messo in pausa il progetto a causa delle alte temperature, inadatte agli impianti arborei

Diverse le strade e le piazze che sono state arricchite con nuovi arbusti, come ad esempio piazza Europa, dove gli alberi piantati hanno avuto una funzione sia estetica, in quanto hanno migliorato l’ambiente circonstante, ma anche funzionale in quanto col tempo andranno a creare delle piacevoli zone d’ombra in uno degli spazi maggiormente frequentato dai catanesi.

Ma piazza Europa non è l’unica ad essere stata scelta dalle associazioni ambientaliste: tra le aree rese più green possiamo annoverare anche l’asse stradale di viale Mario Rapisardi; via Ferrante Aporti; Corso Italia e piazza Ettore Maiorana (Umberto); piazza Roma; la zona Gioeni della circonvallazione; via Di Prima, nel vecchio quartiere di San Berillo; via della Concordia, a San Cristoforo.

Tra quelle invece ancora in attesa di interventi vi sono la bambinopoli di viale Tirreno, il cimitero monumentale di Acquicella, il villaggio Sant’Agata, Corso Indipendenza, e molte altre che avranno finalmente un nuovo decoro.

Il piano “green”, che verrà concluso prima di Natale, è stato redatto dai tecnici comunali dell’assessorato all’Ambiente, guidato da Fabio Cantarella, insieme alla Consulta comunale per il Verde, secondo il capitolato d’appalto, che prevede la cura, per due anni, da parte della stessa ditta che li sta piantumando, assieme ai tecnici comunali. L’obiettivo, è quello di consegnare ai catanesi una città sempre più verde, nel pieno rispetto dell’ambiente.

Rispondi