Nesima: evade dai domiciliari perché non ha elettricità, e si presenta in Commissariato

Nesima: evade dai domiciliari perché non ha elettricità

Un uomo di 42 anni, R.L., pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, è stato arrestato dal personale del Commissariato Nesima di Catania per aver evaso gli arresti domiciliari.

A rendere curiosa l’intera vicenda è che il 42enne, il quale era stato scarcerato l’11 novembre dalla Casa Circondariale di Ragusa e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, si è presentato di sua spontanea volontà presso il Commissariato in questione, perché la sua abitazione era priva di elettricità.

L’uomo, che ha già violato le misure cautelari anche in altre occasioni aggravando la sua posizione, è stato così arrestato per evasione dai domiciliari. Il P.M. di turno, informato dei fatti, ha disposto che il predetto fosse accompagnato a casa, e sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari.

Rispondi