Beni confiscati a Catania: appartenevano ai Santapaola

Beni confiscati a Catania: appartenevano ai Santapaola

Sono stati confiscati oggi a Catania beni del valore di 800 mila euro al 56enne Francesco Ferrera, uomo appartenente al clan mafioso dei Santapaola.

L’operazione è stata disposta dalla Procura Distrettuale della Repubblica ed eseguita su delega dagli uomini dell’Arma dei Carabinieri, che hanno fermato l’uomo e sequestrato le sue proprietà ubicate a Viagrande.

Dalle indagini patrimoniali, è risultato infatti che i beni posseduti da Ferrera avessero un valore maggiore rispetto a quello dei redditi da lui dichiarati.

L’uomo è stato fermato anche perché indiziato di appartenere alla famiglia mafiosa Santapaola-Ercolano e di essere un esponente di spicco dell’affiliato clan Ferrera “Cavadduzzu”.

La Procura ha disposto inoltre la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per tre anni e l’obbligo per Ferrera di soggiornare nel comune di residenza.

Rispondi